Chiudi

EGITTO: continua l'attività di ricerca della tomba della Regina Nefertiti nella valle dei Re. Dopo le prime missioni effettuate nei mesi scorsi durante le quali sono state effettuate misure geoelettriche tomografiche 3D mediante strumentazione Syscal Pro della IRIS Instruments e software di elaborazione ERTLab 64, un'altra spedizione è in corso in questi giorni: sono impegnati nelle misure geofisiche il Politecnico di Torino, la società Geostudi Astier srl  di Livorno e 3D Geoimaging di Torino. Saranno effettuati rilievi tramite strumentazione georadar di ultima generazione ad elevata risoluzione, per verificare la presenza di locali ed ambienti fino ad ora inesplorati. 

 

Maggiori dettagli ai seguenti link: 

 

AGGIORNAMENTO 2 febbraio: https://news.nationalgeographic.com/2018/02/king-tut-tomb-hidden-chamber-scan-egypt/   

(PHOTOGRAPH BY KENNETH GARRETT, NATIONAL GEOGRAPHIC)

 

http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/01/30/news/parte_la_caccia_con_il_geo-radar_alle_stanze_segrete_della_tomba_di_tutankhamon-187641709/ 

 

http://www.politocomunica.polito.it/press_room/comunicati/2018/archeo_fisica_della_tomba_di_tutankhamun_da_torino_a_luxor 

Tag: Software, Geoelettrica, Georadar, ERT, 3D, Ricerca, ERTLab,
Chiudi